Autunno in Barbagia nella medievale Atzara

L’Autunno in Barbagia 2011 Cortes Apertas arriva ad Atzara il 25 novembre, nella valle dove scorre il fiume Araxisi, che scende giù dal monte Maseddu, quasi pieno centro geografico della Sardegna. Un territorio caratterizzato dall’imponenza del Gennargentu, dai monoliti granitici, ma anche di boschi di sugheri secolari e lecci e dei lunghi filari delle vigne.

Ed è in questo borgo medievale che per l’Autunno in Barbagia si apriranno le Cortes, per mostrare gli antichi mestieri sardi. Si assisterà alla produzione del sapone, all’apertura della prima botte e alla degustazione del vino, alla preparazione e degustazione dell’acquavite. Per le vie del paese i suoni e i balli tradizionali accompagneranno i turisti durante il loro percorso.

Oltre alle Cortes, per le vie del paese si potrà assistere all’inaugurazione di mostre sul cucito e sul ricamo, sui costumi tradizionali, una mostra dedicata ai pittori di Atzara e una sul pane sardo preparato secondo l’antica ricetta del luogo.

L’Autunno in Barbagia 2011 Cortes Apertas si sposta tra le viuzze e i vicoli di Atzara, tra l’architettura di origine catalana, tra le basse case in granito. Le Cortes mostreranno le creazioni artigianali di pelle, legno e lana, gli antichi e apprezzati tappeti e gli arazzi, la cui tradizione risale a secoli addietro.

Comments