Baunei: la Grotta del Fico

Grotta del fico, BauneiCon i suoi 1.800 metri di stanze e cunicoli esplorati, la Grotta del Fico, nell’area di Baunei, è una tra le grotte più affascinanti e importanti di tutta la Sardegna. A iniziare dalla sua location: l’entrata della spelonca, infatti, si trova su una parete calcarea del Golfo di Orosei costellata di grotte minori, a 10 metri dal livello del mare. Un vero e proprio paradiso per gli speleologi e gli appassionati di geologia.

Tra la Cala Biriola e la Cala Mariolu, la bocca della Grotta del Fico si apre sul blu del cielo e del mare, lì dove un tempo sgorgava il fiume sotterraneo  che, con il suo scorrere, forgiò gli ambienti di questo percorso ipogeo dalle meravigliose concrezioni calcaree.

Il letto di questo fiume estinto, tramite sifoni collegati al mare, è servito a lungo quale rifugio sicuro per le ultime colonie di foca monaca di quest’area del Mediterraneo.

La Grotta del Fico si raggiunge via mare, grazie alle imbarcazioni che partono dai porti di Santa Maria Navarrese o di Arbatax. Per i servizi di collegamento potete chiedere direttamente nei porti, tenendo presente che il servizio è regolare durante l’estate (da giugno a settembre) e che può essere influenzato dalle condizioni del mare. In genere si parte alle 9.00 del mattino, per rientrare attorno alle 18.00.

La Grotta del Fico può essere raggiunta anche nei percorsi di trekking sulle piste Baunei-Golgo, che portano anche al Golgo di Su Sterru.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/banco_imagenes_geologicas/

Comments