In Sardegna si cammina sulle orme di San Giacomo

Il culto Jacobeo, ampiamente onorato ogni anno da migliaia di persone in Europa, grazie ai numerosi cammini, itinerari a lui dedicati, percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo, da quello portoghese a quello francigeno che riporta al più noto spagnolo di Compostela, trova anche in Sardegna tracce di questa venerazione in un cammino regionale, distillato di cultura e religione. (altro…)

A spasso nel tempo sul Trenino Verde della Sardegna

  Nel 1921 lo scrittore inglese David Herbert Lawrence, accompagnato dalla moglie Frieda, fece un viaggio nell'entroterra sardo e raccontò le sue impressioni e sensazioni in “Mare e Sardegna”. Ancora oggi un viaggio sul Trenino Verde dell'ARST regala le stesse emozioni d'un tempo sarà perchè la carrozza è la stessa che utilizzarono i coniugi Lawrence, o meglio una sua fedele ricostruzione, sarà che gli scenari che scorrono paralleli alle rotaie hanno ancora le stesse sfumature di verde, gli stessi profumi, e sono decorati dallo stesso cielo in cui candide nuvole pascolano placidamente. (altro…)

Montevecchio, miniere della Sardegna

Un tempo uno dei centri di estrazione mineraria più importanti della regione, Montevecchio, nei pressi di Arbus, è divenuto una testimonianza storica dell’importanza delle miniere in Sardegna. Il borgo minerario, che si trova nella parte sud-ovest dell’isola, permette ai visitatori di visitare una serie di strutture ormai abbandonate che, tuttavia, ancora emanano un fascino particolare. Queste risalgono al periodo che va dal 1848 fino al 1991, anno in cui la miniera fu chiusa ufficialmente. (altro…)

Terme in Sardegna: cure e benessere a Casteldoria

Un luogo ricco di tranquillità e di verde in Sardegna? Le terme di Casteldoria. Situate nel comune di Santa Maria Coghinas, a poca distanza da Badesi e Valledoria, queste terme sono caratterizzate dalla presenza del castello dei Doria, risalente al XII secolo, che domina il paesaggio circostante grazie alla posizione elevata. Il maniero sembra quasi che con la sua imponenza vigili sulle benefiche acque del sottostante fiume Coghinas, le cui proprietà curative erano conosciute sin dai tempi degli antichi Romani. (altro…)

Castelli della Sardegna: alla scoperta di Siviller

Il castello aragonese di Siviller, situato a Villasor in provincia di Cagliari, è uno dei castelli più particolari della Sardegna. Il motivo risiede nella sua curiosa architettura che coniuga stili architettonici civili e militari. L’aspetto di questa fortezza risente dello stile medievale eppure le sue dimensioni e la struttura da residenza civile, gli donano un aspetto davvero particolare. Fu edificato per volere del doganiere del Castello di Cagliari, Giovanni Sivilleris, dietro autorizzazione del vescovo del capoluogo sardo, a scopo militare: esso infatti doveva difendere la zona dagli attacchi dei ribelli arborensi. (altro…)