L’estate in Sardegna nell’anno del COVID-19: i consigli di Sardegna.com

Progetto senza titolo (4)-minQui a Sardegna.com non è nostra abitudine cavalcare l’onda mediatica o parlare di qualcosa che non sia la nostra specialità, ovvero le vacanze in Sardegna. Ne abbiamo parlato tanto tra di noi a marzo e siamo stati tutti d’accordo: non era il momento di pensare alle vacanze estive, né in Sardegna né altrove, quindi abbiamo preferito stare in silenzio mentre aspettavamo nuovi sviluppi. Tuttavia, ora siamo ad aprile e visto che i tempi si allungano e che molti dei nostri clienti ci hanno chiamato per sapere se noi e le strutture ricettive stessimo lavorando in vista dell’estate 2020, abbiamo deciso di rompere il silenzio. In questo post vogliamo raccontarti e spiegarti quali possono essere gli scenari per le tue ferie estive nell’anno del COVID-19.

Primo punto: noi di Sardegna.com stiamo lavorando?

Decisamente sì. Ci trovi sempre dal lunedì al venerdì tra le 9:00 e le 13:00 e tra le 14:00 e le 18:00. La sicurezza nostra e delle nostre famiglie è stata messa al primo posto, infatti è da un mese che lavoriamo da casa, con i nostri bambini, i nostri cani e i nostri gatti che ci danno una mano per assicurarti un’estate in Sardegna all’altezza delle tue aspettative.

Secondo punto: gli hotel sono aperti?

Al momento, tra quelli che sono su Sardegna.com, non ci sono hotel che hanno deciso di non aprire. E, se consideri che su Sardegna.com trovi oltre mille strutture prenotabili, questa non è proprio una cosa di poco conto. Ce ne sono alcuni nuovi, la cui inaugurazione inizialmente prevista per il 2020 è da rimandare al 2021. In molti hanno posticipato l’apertura, questo è vero; però, se consideri che molti hotel in Sardegna aprono per Pasqua, era l’unica via che potevano intraprendere e non deve essere fonte di preoccupazione per l’estate. Le date di apertura che trovi su Sardegna.com sono aggiornate, se vuoi avere informazioni particolari ci trovi allo 070 671 86 310.

Terzo punto: l’estate non va da nessuna parte!

Nessuno ha la sfera di cristallo né può prevedere il futuro, quello che possiamo ritenere improbabile è che la situazione di emergenza che stiamo vivendo si protragga fino all’estate. Quindi, abbiamo rimandato le vacanze pasquali all’anno prossimo, ma per quelle estive non c’è ragione di arrendersi già da ora.

A questo proposito, abbiamo intervistato i nostri consulenti di viaggio chiedendo loro quale fosse il consiglio che si sentivano di darti per le tue ferie 2020 in Sardegna. Questo è il risultato!

Il consiglio prudente

Marialaura, del reparto traghetti, inizia consigliandoti di puntare tutto sulla cancellazione gratuita. Scegli una struttura che ti permetta di annullare senza penali fino a 15 giorni prima della partenza. D’altra parte, ti consiglia anche di prenotare il prima possibile. In effetti, non c’è niente di sbagliato nel confermare ora la tua prenotazione: siamo in casa, abbiamo più tempo di organizzare la vacanza e ora ci sono i prezzi migliori. Da super-mega-iper-prudente quale è Marialaura, ci tiene anche a precisare che il suo consiglio vale per i viaggi in Sardegna, non all’estero, perché, come dice lei, «in caso di qualsiasi intoppo, visti i tempi, è poi più facile organizzarsi per rientrare a casa».

Il consiglio misurato

Océane, la responsabile del centro prenotazioni ha un punto di vista più ampio. Anche lei ti consiglia di prenotare ora: ci sono le disponibilità, gli sconti e le promozioni che ti permettono di cancellare gratuitamente fino a pochi giorni dall’arrivo. Océane, soprattutto, ti consiglia di affidarti a un consulente di viaggio. «In queste situazioni è facile sbagliare: chiama Sardegna.com o scrivici per avere la certezza di prenotare una vacanza cancellabile senza penali, è il nostro mestiere».

Ultima raccomandazione di Océane mirata a chi ha già prenotato: non hai ragione di cancellare da ora la tua prenotazione. Basati sulle politiche di cancellazione e cancella nel momento in cui hai la certezza di non poter partire. Non far decidere la paura al posto tuo. Siamo tutti provati e preoccupati, ma rinunciare a una cosa bella come una vacanza già prenotata non ti migliorerà certo l’umore.

Il consiglio spassionato

Massimo e Daiana del nostro centro prenotazioni non erano in servizio quando abbiamo fatto la riunione di cervelli. Ci hanno dato la loro dritta per te in differita, quando i consigli principali erano già stati dati. Si accodano nel consigliarti di prenotare ora e aggiungono due considerazioni.

  • Una vacanza estiva potrebbe essere quello che ci vuole per recuperare e riprendersi del tutto. Dopo un periodo di tensione come questo ne abbiamo davvero bisogno!
  • Per prenotare ti basta un acconto del 30%. Il saldo lo pagherai un mese prima dell’arrivo. Se scegli una struttura con zero penali, se poi annulli ti viene rimborsato l’intero importo che hai pagato.

Il consiglio doveroso

Resta a casa, prenditi cura di te e dei tuoi cari. In qualsiasi momento tu voglia decidere di pensare alla tua estate in Sardegna noi saremo qui, pronti a consigliarti come prenotare in sicurezza. Se vuoi ridurre al massimo il costo della tua vacanza in quest’anno difficile, noi siamo qui. Ti assicuriamo: ne sappiamo una più del diavolo quando si tratta di farti spendere il meno possibile.

Speriamo che tu e la tua famiglia stiate bene, ci stringiamo a te se state vivendo difficoltà particolari e ti aspettiamo allo 070 671 86 310 o su booking@sardegna.com se c’è qualcosa che possiamo fare per te. A presto!

La squadra di Sardegna.com

Comments