Foreste aperte 2010

Paesaggio di Foreste aperte 2010

Le foreste sono uno dei capisaldi della Sardegna,  selvagge,  rigogliose e incontaminate, con  fiorenti cespugli di rosmarino, pineti secolari, aromatizzate dal mirto e colorate dai  magnifici corbezzoli.  La maggior parte è abitata da cervi e cinghiali, la loro sfuggente presenza percettibile nei sentieri tracciati nella lussureggiante vegetazione.  L’interno dell’isola non ha niente da invidiare alle straordinarie spiagge ed è quindi assolutamente da vedere. Foreste aperte 2010 ha coinvolto ben 9 aree fortestali: La Foresta di Funtanamela (Laconi), la Foresta Demaniale Limbara Sud (Berchidda), la Foresta Demaniale di Marganai (Iglesias), la Foresta Demaniale di Montarbu (Seui), la Foresta Demaniale di Monte Pisanu (Bono), la Foresta Demaniale di Montes (Orgosolo), il Perimetro Forestale di Bidderosa (Orosei), la Foresta Demaniale di Montimannu (Villacidro), Foresta Demaniale di Settefratelli (Sinnai). Questo weekend,  il 16 e 17 ottobre  sara’ dedicato alle Foreste di Silana (Urzulei).  Le foreste saranno aperte al pubblico e ospiteranno una una varietà di escursioni e attività,  permettendo ai visitatori di apprezzare e scoprire  itinerari e aspetti magici  di questa bellissima natura che pur trovandosi  vicina, spesso viene trascurata. Il territorio di  Urzulei, uno dei più tipici dell’isola, “apre le porte” alla straordinaria foresta Salina, ricca in panorami e vegetazione, che alterna alberi e cespugli con rocce calcaree e ospita un sito archeologico di notevole interesse.  Gli eventi includeranno educazione ambientale, passeggiate naturalistiche, escursioni in mountain bike, passeggiate a cavallo, trekking, arrampicate, degustazioni di prodotti locali. Ci sara’ anche l’opportunità di sperimentare la speleologia e di vedere mostre fotografiche sulla natura.

LA FORESTA

La foresta di Silana si trova in  Sa Portiscra, tra la Gola di  Gorroppu e  Codula di Luna nell’ Urzulei. Essa si estende per circa 3.800 ettari ed è piena di sentieri naturalistici che delizieranno gli amanti del trekking e dell’alpinismo.  Il sentiero che va  dalla  Cantoniera Silana a Gorroppu, dominato dalle maestose pareti calcaree di 400 metri è sicuramente il più suggestivo. Un altro percorso memorabile è lungo Codula di Luna e si conclude nella spiaggia da sogno di  Cala Luna (Cala Gonone).
Gli amanti del Bird watching  potranno cimentarsi nel cercare e identificare i diversi tipi di falchi, aquile e poiani, alcuni di essi molto rari.

SITO ARCHEOLOGICO

Tracce dell’antico periodo nuragico si ritrovano nel villaggio nuragico  “Or murales” risalente all’età del bronzo, che si estende per oltre 2 ettari in una meravigliosa natura ed è quasi del tutto intatto. Il villaggio consiste in 100 capanne circolari in pietra perfettamente conservate.

COME ARRIVARE

Per arrivare al perimetro forestale di Silana si percorre la S.S. 125 “Orientale Sarda” da Dorgali (in direzione sud) oppure da Tortolì o Baunei (in direzione nord) sino al km 187 presso la località Genna ‘e Petta.
Coordinate GPS località sa Portiscra: N 40° 10′ 02” E 9° 32’ 08” (coordinate geografiche DMS, sistema di riferimento WGS84).

IL PROGRAMMA

SABATO 16  OTTOBRE nel paese
Per la chiusura di Foreste Aperte ad Urzulei sono state organizzate una mostra fotografica di Benito Urgu che sarà ospitata all’interno del paese, insieme con l’esposizione itinerante curata dall’Ente Foreste (Sardegna Foreste: i tesori di un’isola): entrambe le mostre saranno visitabili sin dalla mattina (ore 10).

DOMENICA 17 OTTOBRE nella foresta
– Escursione alla gola di Gorropu; durata 5 ore (pranzo al sacco) e grado difficoltà da sentiero escursionistico.
Partenza alle ore 10.00 dal parcheggio fronte cantoniera Silana ( Km.183 della S.S. 125).
– Percorso naturalistico-culturale con guide GAE al villaggio nuragico “Or Murales”; durata: 60 minuti; grado difficoltà: sentiero turistico.
Partenze alle ore 10:00, 10:30, 12:00, 12:30, 15:00, 15:30.
– Percorso naturalistico con guide GAE alla punta “Or Muvrones” passando per il villaggio nuragico omonimo; durata: 3.5 ore circa; grado difficoltà: sentiero escursionistico.
Partenza alle ore 11:00.
– Percorso naturalistico con visita ai “Pinnettos” e al villaggio nuragico “Or Murales” con guide dell’Ente Foreste; durata 3 ore circa; grado difficoltà: sentiero escursionistico.
Partenze alle ore 10:15, 10:45, 11:45, 12:15.
– Percorso naturalistico alla grotta di “Su Crabargiu” con guide della Federazione Speleologica Sarda e G.A.S.A.U. di Urzulei (che curerà inoltre l’allestimento di una mostra fotografica); durata 2.5 ore; grado difficoltà: sentiero escursionistico.
Partenze alle ore 11:00 e 12:00.
– Avvicinamento alle speleologia in grotta e utilizzo delle attrezzature con prova di discesa, a cura della Federazione Speleologica Sarda e G.A.S.A.U. di Urzulei.
Inizio attività alle ore 10:30.
– Lezioni e prove pratiche di Nordic Walking della durata di 90 minuti ciascuna.
Orario lezioni: 10:00, 10:30, 11:30, 12:00, 12:30, 15:00, 15:30, 16:15.
– Percorso impegnativo di Nordic Walking da Sa Portrisca a Gosollei dalla durata di 3 ore.
Partenze alle ore 11:00 e 14:00.
– Avvicinamento al tiro con l’arco in compagnia di un istruttore federale: durata 30 minuti.
Orario: 10:00-16:30.
– Orienteering in foresta.
Orario: 10:00-13:00, 14:30-17:00;
– Corso-concorso di fotografia naturalistica a cura della Redazione Web di SardegnaForeste.it con il fotografo e Giovanni Paulis e Renato Brotzu.
Inizio alle 10:30 e conclusione alle 17:30; pausa pranzo tra le 13 e le 14:30.
– Laboratori di educazione ambientale per bambini a cura dell’Ente Foreste della Sardegna.
Orari 10:00-13:00 e 15:00-17:00.
– Laboratorio di degustazione del miele a cura degli esperti dell’Ente Foreste;
max 15 persone per laboratorio, è richiesta la prenotazione entro il giorno precedente la manifestazione (sabato 16), contattando la segreteria organizzativa; durante la giornata si terranno due laboratori: uno alle 11:00 e l’altro alle 15:00.
– Animazione e intrattenimento per bambini.
Orario: 10:00-17:00.
– Avvicinamento al cavallo “Il battesimo della sella” (attività solo per bambini).
Orari: 10:30, 11:30, 12:30, 13:00, 15:30, 16:30.

Attività culturali ed intrattenimento
Mostra esposizione dei prodotti tipici locali agro-alimentari e dell’artigianato, con laboratori della lavorazione del formaggio e del pane di ghiande.
Orario: 9.00-18.00;
– Visita alla Mostra sulla Biodiversità curata dall’Ente Foreste della Sardegna.
Orario: 10:00 – 18:00.

Contatti
Segreteria organizzativa:
070.7326446
Lunedì-Sabato, ore 9:00-12:00
foresteaperte2010@enteforestesardegna.it

Comments