Mondiale di Rally 2013 in Sardegna

La Sardegna rappresenterà per la decima volta l’Italia al mondiale di Rally 2013. La tappa in terra sarda, quest’anno, durerà solo due giorni: il 19 giugno ci sarà lo stage di qualificazione (per stabilire l’ordine di partenza) e il 20 ci sarà la prima prova speciale. La sede di svolgimento della corsa sarà Olbia (Costa Smeralda).


 

Descrizione della gara:

Le strade sono veloci e strette, il terreno è un misto di tratti ondulati che si snodano attraverso boschi, guadi d’acqua e salti spettacolari! Di norma, la superficie è dura ma tende a cedere generando degli avvallamenti dopo i primi passaggi.

Dopo le prove libere e la fase di qualificazione, come detto, giovedi 20 gli equipaggi affronteranno, a differenza dell’anno scorso, solo la fase di qualificazione seguita da una cerimonia di partenza dalla città di Sassari.

La competizione vera e propria partirà quindi venerdì da Olbia e comprenderà un trittico di prove speciali. Successivamente, ci si dirigerà verso Castelsardo (nella costa settentrionale della Sardegna) per altre tre tappe prima di tornare al parco assistenza di Olbia. Gli equipaggi partiranno poi per altre due prove, l’ultima delle quali notturna, comincerà alle 21:30 circa.

La gara di Sabato nella zona del Monte Acuto e della Gallura. Gli equipaggi affronteranno quattro tappe al mattino che si ripeteranno nel pomeriggio. La prima delle prove del pomeriggio, la 19,31 km del Monte Olia, è la tappa più importante  in cui saranno assegnati i punti bonus del campionato mondiale. La manifestazione chiuderà il sabato stesso con la premiazione nella bellissima località di Porto Cervo.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale della manifestazione.
Per chi volesse trovare un punto di appoggio e soggiornare nelle vicinanze, le soluzioni sono tantissime. A partire dai Bed and Breakfast della Costa Smeralda che propongono sistemazioni economiche e convenienti!

Comments