Natale in Sardegna: tutta la bontà del pane tradizionale

Natale in Sardegna: il pane della tradizioneLa tradizione del Natale in Sardegna impone che questa importante festività venga festeggiata in un modo particolare, tipico di quest’isola del Mediterraneo: preparando cioè un tipo di pane caratteristico che viene cucinato rigorosamente nel periodo natalizio. E ogni zona della Sardegna ha il proprio tipo di pane con cui festeggiare il Natale.

In particolare, nella zona del Logudoro esistono due particolari tipi di pane natalizio. Il primo è il cosiddetto bacchiddu ‘e Deu: letteralmente traducibile con “bastone di Dio”, è un pane dalla forma di bastone con la punta rivolta verso il basso, simile al bastone vescovile, e viene donato ai bambini durante la questua. Il secondo è il sa pertusitta: un grande pane sulla cui crosta venivano rappresentata scene di vita pastorale, con immagini di pastori, cani e pecore.

Invece nella zona di Busachi, in provincia di Oristano, il tipico pane natalizio è il sa tunda: come suggerisce il nome, è una grande pagnotta dalla forma circolare che viene consumata tra Natale e Capodanno.

Ma il pane durante il Natale in Sardegna è legato anche ad altre tradizioni. Come il famoso presepe di pane di Olmedo, unico esempio in Italia che riesce a coniugare due antiche tradizioni come, appunto, il pane e il presepe.

 

Fonte immagine: www.flickr.com/photos/cristianocani

Comments