Ogliastra terra di tradizione

I pendii di impervie montagne e i limpidi fondali marini, sono la cornice della natura selvaggia che caratterizza la terra d’Ogliastra. Terra che ha saputo mantenere nel tempo l’autenticità e la semplicità delle tradizioni, unita all’ospitalità dei suoi abitanti, custodi dei segreti e delle antiche tradizioni della loro terra.
Molto note sono le specialità gastronomiche Ogliastrine, come i suoi tradizionali “culurgiones”, detti anche “culungionis”.

Piatto Tipico Sardo Culurgiones Ogliastrini

Tipicamente una sorta di raviolo, con all’interno un composto di formaggio pecorino fresco, patate bollite in brodo di carne e passate al setaccio, olio extravergine d’oliva, aglio, il tutto aromatizzato con foglioline di menta fresca. Il ripieno è contenuto nella sfoglia, che assume la forma di una mezzaluna, chiusa in modo tale da conferirle la tradizionale decorazione a spiga. I culurgiones vengono cotti tramite bollitura e serviti classicamente con del semplice sugo di pomodoro e basilico. Alcune interessanti personalizzazioni della ricetta possono essere gustate nei paesi di Jerzu, Osini, Ulassai e Villagrande Strisaili.

I culurgiones venivano un tempo preparati in occasione delle festività di tutti i santi. Oggi, invece, vengono preparati in occasione di ricorrenze importanti.
Tra le specialità tipiche locali ricordiamo anche i “maccarrones de busa” molto simili ai bucatini, si preparano avvolgendo la sfoglia su un sottile ferro da calza. Possono essere consumati conditi con ragù di agnello o vitello oppure con sugo di pomodoro e carne di cinghiale. Tradizionalmente venivano preparati in occasione del Ferragosto.
Altro piatto tipico Ogliastrino, ma diffuso anche in tutta la Sardegna sono i “malloreddus”. Questi sono costituiti da piccoli pezzi di pasta di semola, pressati e arrotolati col pollice su un crivello o su una tavoletta scanalata. Essi hanno la forma di minuscoli cilindri irregolari, che dopo breve tempo si induriscono acquistando un candido colore.

Comments