Sardegna… spettacoli della natura!

I monumenti naturali sono aree di limitata estensione che rivestono particolare interesse geologico o biologico, la Sardegna offre incredibili scenari naturali, ideali per chi vuole trascorrere una giornata alla ricerca di qualcosa di insolito da vedere e fotografare!

Sorgente Su Gologone – Oliena
La Sorgente carsica di Su Gologone si trova a qualche chilometro Oliena, sulla strada provinciale per Dorgali. E’ la sorgente più conosciuta e più grande della Sardegna, con una portata d’acqua di 300 litri al secondo, che sgorga direttamente dalla parete granitica, formando un laghetto; da esso esce poi un torrente, che attraversando un boschetto di eucalipti, confluisce nel Fiume Cedrino.


Isola di Pan di Zucchero – Iglesias
A pochi chilometri da Iglesias troviamo invece l’Isola di Pan di Zucchero, uno scoglio affiorante dal mare, alto circa 132 metri. Il Pan di Zucchero è costituito da due archi naturali sospesi in mezzo al mare, uno dei quali è attraversabile in un tunnel davvero suggestivo con una piccola imbarcazione.
L’isola Pan di Zucchero può essere ammirata dalla spiaggia di Masua, situata lungo la costa dell’iglesiente.


La roccia dell’Orso – Palau
Pochi chilometri a est di Palau, di fronte all’Arcipelago di La Maddalena sorge la Roccia dell’Orso: uno dei più rilevanti monumenti naturali individuati in Sardegna. Il suo promontorio è meta di escursioni per numerosi visitatori che desiderano ammirare questo straordinario blocco di granito modellato dal vento che assume la forma di un grosso orso accovacciato sulle zampe posteriori.


La roccia dell’Elefante – Castelsardo
La Roccia dell’Elefante s’incontra percorrendo la strada provinciale Sassari – Santa Teresa di Gallura, all’altezza di Castelsardo. Si tratta di un grosso masso di trachite lavorato dagli agenti atmosferici e molto conosciuto per la sua particolare forma che sembra richiamare la figura di un enorme pachiderma. La roccia faceva parte del complesso roccioso del Monte Casteddazzu, in seguito staccatosi e rotolato a valle a margine della statale.


Gola di Su Gorroppu – Orgosolo
La Gola di Su Gorroppu, situata tra il Supramonte di Urzulei e quello di Orgosolo, è uno tra i più famosi monumenti naturali della Sardegna. Su Gorroppu si snoda per circa 14 km e le sue pareti calcaree sono alte più di 450 metri, la gola viene considerata il canyon più profondo d’Europa.
Il fondo della gola è ricco di bellissimi laghetti e disseminato da grossi massi levigati, i cui colori, che variano dal bianco al grigio scuro, creano un bellissimo contrasto con le tonalità della vegetazione circostante.

Comments