Le vacanze di Pasqua all’isola di Sant’Antioco

L’isola di Sant’Antioco è uno dei luoghi più incantevoli e incontaminati della Sardegna. Su una superficie di 108 kmq e due comuni, l’isola si presenta come un baluardo contro il sovraffollamento, come una ricchezza naturale da preservare e godere. Angoli costieri incontaminati, poche case sparse nella campagna, strade percorribili solo a piedi e angoli di mare protetti fanno della vacanza di Pasqua a sant’Antioco un’esperienza unica. Oltre a questo, i tre giorni di ponte offrono la possibilità di organizzare degli itinerari interni per conoscere il territorio e apprezzarne il paesaggio. L’isola gode di siti di interesse comunitario (i Sic) molto caratteristici, come Is pruinis e gli Stagni delle saline, che costituiscono un vero e proprio ecosistema litorale capace di attirare uccelli migratori come l’airone e il fenicottero rosa. (altro…)

Itinerari della Sardegna: le miniere del Sulcis

La Sardegna è una terra molto ricca che offre tante possibilità a coloro che la visitano.Paesaggi marini da sogno, cibi prelibati, locali notturni, movida, jet-set, negozi esclusivi.  La varietà di ambienti che si possono apprezzare e scegliere è enorme e per questo è bello scoprire ed esplorare questa terra magnifica. Tra gli itinerari da percorre  c’è sicuramente quello più insolito delle miniere del Sulcis nella zona sud occidentale della Sardegna. (altro…)

Visitare la Sardegna con il Trenino Verde

Il Trenino Verde, dall’800, continua a percorrere l’isola in lungo e in largo per 600 km e a far visitare la Sardegna e le sue bellezze naturali a sbalorditi turisti provenienti da ogni parte del mondo. Grazie alle sue dimensioni contenute, questo treno è in grado di raggiungere le località più sperdute dell’impervio interno dell’isola, con le principali (e più turistiche) città della costa. Le infrastrutture della sua rete ferroviaria sembrando sposarsi pienamente con un’etica di rispetto del territorio. Per tale motivo e per gli straordinari paesaggi che si vedono scorrere dai suoi finestrini, il trenino ha conquistato l’aggettivo di ‘Verde’. Questo piccolo treno che viaggia su binari a scartamento ridotto, vi porterà in un fantastico viaggio attraverso l’aspetto più verace dell’isola. Un modo per visitare la Sardegna che venne apprezzato anche da D. H. Lawrence il quale, nel 1921, ne parlò con entusiasmo alla consorte: “Prendiamo il trenino delle Secondarie – disse lo scrittore – ovunque esso vada”. (altro…)