Trekking in Sardegna: mens sana in corpore sano

Il trekking è piacere e passione
Il Trekking è camminare in mezzo alla natura, uno sport che deve essere vissuto come un piacere non solo attività fisica per smaltire calorie in eccesso, fare lunghe passeggiate in silenzio con i propri pensieri in mezzo a una natura incontaminata o chiacchierando con gli amici è sicuramente un modo per vivere una esperienza che ci arricchisce, il piacere di esplorare posti mai visti, godere delle meraviglie che ci offre la natura, le montagne, le piante, agli animali, abbiamo l’occasione di conoscere il mondo che ci circonda ma sicuramente capiremo meglio noi stessi, stare all’aria aperta lontani dallo smog e dallo stress è un modo per riflettere e per mettersi alla prova, vivere in mondo frenetico ci ha fatto dimenticare l’importanza di vivere al proprio ritmo. Il Trekking è una pratica che insegna ad amare la natura, a rispettarla, a conoscere la cultura dei posti, le abitudini delle persone che li vivono tutti i giorni, è un mettersi alla prova quando i percorsi si fanno duri, insomma è uno sport che ci insegna sicuramente a vivere meglio con noi stessi e con gli altri.

Il trekking è salute
Con una vita troppo sedentaria si potrebbero avere notevoli rischi, obesità, problemi cardiaci, diabete, mentre un’attività naturale come quella del trekking aiuta tutto l’organismo a mantenersi in forma, si hanno benefici a livello muscolare, osseo, cardiaco e respiratorio, aiuta a scaricare lo stress e di conseguenza anche a livello psicologico è un buon esercizio.

Il Trekking non è uno sport competitivo, ma ha dei gradi di difficoltà tecniche, stabilite da parametri Cai benché ci siano diversi livelli, può essere praticato da bambini e adulti di ogni età, comunque è uno sport che deve essere praticato con coscienza tenendo conto delle nostre capacità fisiche e motorie.

Il Trekking è cultura
Camminare in mezzo ai boschi, in montagna, in mezzo alla natura, in mezzo ai siti archeologici, ci fa scoprire giorno per giorno un mondo nuovo, la natura ha monumenti che solo lei sa fare, è tutta una scoperta, ammirare i prati, i fiori, le gemme che sbocciano, ammirare il colore dei muschi del sottobosco, assaporare i frutti che la natura spontanea ci offre, sentire i profumi intensi di una natura selvaggia e ammirare in silenzio il volo di un falco….. non credo che ci sia una scuola migliore che ci aiuti a capire come sia veramente importante salvaguardare la nostra terra.

L’abbigliamento per il Trekking
Sicuramente si deve usare abbigliamento comodo, se è possibile tecnico, indubbiamente è necessario vestirsi a strati o comunemente detto a “cipolla”, per ovviare agli sbalzi di temperatura, ovviamente scarpe da trekking, zaino, pila elettrica e cartina della zona. Può essere utile un coltellino e non meno un kit di pronto soccorso in caso di difficoltà.

Il trekking e il tempo
Le condizioni meteorologiche sono un fattore determinante per la buona riuscita di un’escursione, è necessario informarsi sul tempo, guardare il meteo prima di partire, sopratutto se si va in montagna, dove il rischio si accentua ancora di più.

Sardegna trekking
Se vuoi appronfondire l’argomento, ti consigliamo la società “Sardegna Trekking” che ti farà conoscere la nostra isola meravigliosa a partire dal suo stupendo mare dalle trasparenze cristalline e dalle spiagge bianche per arrivare fino alle sue montagne piene di colori e forme che solo qui puoi trovare. Ti farà altresi conoscere la storia del popolo che vi ha abitato secoli fa e visitare i siti che ancora oggi stupiscono per il loro mistero e la loro bellezza, assaporando i prodotti di questa generosa terra. Siamo sicuri che alla fine porterai con te ricordi indimenticabili.

Riferimenti:
sito web: Sardegna Trekking
mail: sardegnatrekking@hotmail.it

Comments