X
Il sito utilizza cookie di terze parti per offrirti un servizio in linea con le preferenze da te manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ai cookie, clicca qui. Se prosegui nella navigazione selezionando un elemento del Sito, acconsenti all'uso dei cookie.
Sardegna > Mappa della Sardegna > Sardegna sud occidentale

Sardegna sud occidentale

L'odore salmastro del mare, piacevolmente confuso con quello della macchia mediterranea, accompagna questa porzione di terra sarda. Qui la natura ha ripreso il sopravvento sull'uomo, trasformando in città fantasma i centri minerari prosperati tra fine secolo ed il ventennio fascista sull'onda della corsa al carbone.
La costa del Sulcis/Iglesiente e' inquietante, fatta di strade sterrate, di lunghe spiagge bordate da dune e di scogliere dove nidificano ancora i rari falchi Eleonarae. Una terra abitata sin dall'antichità, come testimonia la necropoli di Montessu con le Domus de Janas (le case delle streghe) che si aprono ai lati di due anfiteatri circondati dalla macchia.
Poi arrivarono i Fenici che trasformarono Sant'Antioco in uno dei porti più importanti dell'antico Mediterraneo, dove venivano caricate tutte le ricchezze, oro compreso, estratte nelle miniere dell'Iglesiente.  

Dove dormire a Sardegna sud occidentale:

Prenota

Sardegna sud occidentale
Dal:
calendario
Al:
calendario
Sistemazione in:
Pasti:
Camere:
1^ camera:
Adulti Bambini
Contattaci
PRENOTA SUBITO!
+39 070 671 861
Lunedi’ - Venerdi’ 9-19
Sabato 9-17, Domenica 15-19